Marta Valls dona la sua opera alla città di Anzio

Un’opera che parla di passato e di presente, di radici e di legami con le persone, ma anche di speranza per il futuro nonostante le atrocità della guerra mondilae. Si tratta di “Alina’s Letter”, un assemblage polimaterico-fotografico, realizzato dall’artista spagnola Marta Valls che ha vinto, lo scorso settembre, il Secondo Premio di Shingle22j, la Biennale d’Arte Contemporanea di Anzio organizzata dall’associazione culturale 00042. L’arista ha deciso di donare la sua opera alla città neroniana e sabato scorso, presso la Sala delle Cerimonie di Villa Sarsina, è stata organizzata la cerimonia di consegna alla presenza del Sindaco di Anzio Candido De Angelis e dell’Assessore alla Cultura Laura Nolfi. Presente anche Andrea Mingiacchi ideatore e curatore di Shingle22j.

L’artista nel realizzare la sua opera si è ispirata alla testimonianza di Peter Tanemnaun e altri ex bambini nati in un campo profughi di Grugliasco, in Piemonte, organizzato dalla Croce Rossa, che ospitava gli ebrei sopravvissuti alla Shoah. Per questo Marta Valls, durante la cerimonia, ha ricordato che “dopo la fine del secondo conflitto mondiale, un ampio flusso di ebrei, provenienti da paesi dell’Europa centro-orientale, si riversò nella penisola italiana, alla ricerca di un rifugio temporaneo da cui ripartire e ricominciare a vivere”.

La donazione, in forma ufficiale, è stata fortemente voluta dal Sindaco di Anzio in quanto il tema della guerra è molto sentito da tutta la cittadinanza, nel ricordo di uno sbarco, oggi evento di pace, che ha cambiato le sorti dell’Italia ed ha inciso profondamente il volto ed i cuori della nostra Città. Il primo cittadino, insieme all’assessore Nolfi, ha anche ringraziato l’associazione culturale 00042 per organizzare eventi territoriali che mettono al centro la cultura, in tutte le sue forme, valorizzando e promuovendo la città di Anzio e le sue bellezze territoriali.

Marta Valls ha ricevuto dal primo cittadino una targa di ringraziamento da parte della Città e una Menzione Speciale Città di Anzio dall’Assessore Laura Nolfi per aver presentato un lavoro che si ispira alla tragedia della guerra e alla diaspora degli ebrei nel corso della seconda guerra mondiale. L’artista ha, inoltre, ricevuto da parte dell’Associazione Culturale 00042 il Secondo Premio di Shingle22j, non ritirato nel corso della manifestazione dello scorso settembre.

X

Il nostro sito fa utilizzo di cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione si accetta l'utilizzo dei suddetti cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close